martedì 24 febbraio 2015

La vita laterale

"... non voglio sentirmi come un esploratore su un tapis roulant". Poi ha alzato gli occhi, ha scostato la sedia dal tavolo, guardandomi, e ha ripreso. Ha detto molto altro, forse parole più importanti, ma io non riuscivo a staccarmi da quel tapis roulant. La vita passava ormai laterale. 

venerdì 16 gennaio 2015

Non ho piani

Non ho piani. Come i fiori cerco di vivere adesso. 
Azuma Makoto

giovedì 15 gennaio 2015

Quaanaad nel lontano Nord

Quaanaad è il centro abitato più a Nord del pianeta. Vorrei andare là per vedere quella manciata di piccole casette sulla Baia di Baffin, illuminate dai bagliori di sole e stelle nella lunga notte artica. Quaanaad significa: lontano Nord.

mercoledì 14 gennaio 2015

La traduzione dei titoli dei libri

Light years, titolo del romanzo di James Salter, ora pubblicato da Guanda, è stato tradotto in Una perfetta felicità. Ricerco sempre il titolo originale di un libro, penso al traduttore, la versione data mi pare un messaggio in codice, un condensato della sua accurata lettura. A libro terminato mi piace poi pensare quale dei due sia il più corrispondente. A volte è l'insieme dei due a darti un'idea precisa. Quando la traduzione del titolo, solo del titolo sto parlando, è molto fedele quasi mi dispiace.

martedì 13 gennaio 2015

This Must Be the Place

"Lo sai qual è il vero problema, Rachel?"
"Quale?"
"Che passiamo senza neanche farci caso dall'età in cui si dice: un giorno farò cosi... all'età in cui si dice: è andata così."

This Must Be the Place, P.Sorrentino

lunedì 1 dicembre 2014

La luce dell'Universo

Alessandro, due anni, quando scende la sera va deciso ed accende la luce del mappamondo. Dice, indicandolo: "Uh mondo, qui tutti tutti". Lo fa girare, allarga le braccia e sorride. Poi si volta, prende la palla e la alza verso il mappamondo, dalla sua prospettiva le due sfere si sovrappongono. E' la sua quotidiana ricerca di similitudini tra le forme, è il suo giocoso brindisi all'Universo.

domenica 30 novembre 2014

Il mestiere dell'architetto

Quello dell'architetto è un mestiere avventuroso. Un mestiere di frontiera, in bilico tra arte e scienza, al confine tra il coragio dell'invenzione e la prudenza della storia. L'architetto fa il mestiere più bello del mondo, perchè su un piccolo pianeta, dove tutto è già stato scoperto, progettare è ancora una delle più grandi avventure possibili.
Renzo Piano

lunedì 10 novembre 2014

Come bambini in estate

Hanno fatto una lampada mettendo una lucciola in un barattolo, come si faceva, d’estate, da bambini… solo che non è una lucciola ma è un modulo led alimentato a batteria, con accensione a tocco e movimento casuale.

venerdì 24 ottobre 2014

Cose che ti colpiscono e poi ci pensi

Oltrepassava i parametri del gusto stabile...

mercoledì 15 ottobre 2014

Gli alberi e la casa

Negli Altaj gli sciti, quando si costruiscono una casa, abbattono gli alberi altrove, per non fare arrabbiare lo spirito del luogo. Poi per scusarsi con la natura, lasciano delle preghiere, delle strisce di stoffa sui rami degli alberi circostanti.